Educare alle emozioni in famiglia: come crescere figli emotivamente consapevoli

La felicità è un'attitudine che si insegna e si sviluppa sin da piccoli,

almeno secondo Jessica Joelle Alexander ed Iben Dissing Sandahl: autrici de ''Il metodo danese per crescere bambini felici ed essere genitori sereni''. Manuale best seller che, in 6 principi, racconta come alla base dell'appagamento ci sia il modo in cui genitori e figli si relazionano tra loro.

Read More
Ritardo di linguaggio e terapia neuropsicomotoria

Non si può parlare di sviluppo del linguaggio senza inserirlo all’interno di una più ampia capacità comunicativa, essendo i due canali strettamente collegati: spesso la dimensione linguistica non è che un aspetto che si inserisce in un quadro più complesso e vario. In questo articolo spieghiamo perchè l’intervento psicomotorio può essere efficace in questi casi.

Read More
Bomboniere solidali: il modo migliore per condividere la gioia dei momenti più belli!

E’ in arrivo il periodo dell’anno più ricco di eventi, dai matrimoni alle comunioni, ai battesimi e ci si trova a dover pensare alla bomboniera da lasciare come ricordo a parenti e amici. Abbiamo intervistato le mamme Paola e Sara che hanno scelto la bomboniera solidale dell’Ass. Il Mago di Oz ONLUS per le prime comunioni dei loro figli, scegliendo di coinvolgere i propri cari in un grande progetto di solidarietà.

Read More
Neuropsicomotricità e psicomotricità a confronto: ambiti formativi e professionali

Molto spesso viene impropriamente utilizzato, non solo da genitori e insegnanti ma anche da specialisti e medici, il termine psicomotricità per indicare anche l’intervento neuropsicomotorio. Riteniamo sia invece importante fare chiarezza e capire bene la differenza tra i due interventi. La confusione nasce innanzitutto dal fatto che entrambe le figure lavorano in ambito evolutivo, ma la storia e l’evoluzione di ognuna sono ben distinte.

Read More
Prima o poi parlerà: i campanelli d'allarme di un ritardo nello sviluppo del linguaggio

Luca è un bambino di 2 anni e 4 mesi, è vivace,segue il papà nei lavori di giardinaggio, imitandolo con una carriola e un rastrello. È in continua attività e molto aperto alla comunicazione: alla vista di due vicine di casa corre verso di loro, alza le braccia sorridendo e vocalizzando; dopo essere stato preso in braccio allunga la mano e indica la cucina…ma dice solo “mamma, papà, nonna”….

Read More
Gioco, mi diverto, imparo. Il gioco come motore dell'apprendimento

Intervista alla Dott.ssa Nadia Riccioli, fondatrice dell’Ass. Il Mago di Oz Onlus - La letteratura scientifica è unanime nel considerare le attività di gioco molto importanti per lo sviluppo dei bambini: fin dai primi mesi dopo la nascita il bambino inizia a giocare, in parte spontaneamente e in parte perché molto sollecitato da ambiente e adulti. E non potrebbe essere diversamente proprio perché il gioco è il linguaggio del bambino per…

Read More
Giornata Mondiale della Sindrome di Asperger: intervista ai nostri esperti dell'età evolutiva - PARTE SECONDA

Continua il nostro spazio dedicato all’ approfondimento sulla Sindrome di Asperger, in occasione della Giornata Mondiale della Sindrome di Asperger. Nella seconda parte dell’intervista la Dott.ssa Graziella Treglia, Psicologa-Psicoterapeuta, e la Dott.ssa Stefania Bifolchi, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’età evolutiva, forniranno strategie utili per sostenere adeguatamente i bambini e i ragazzi ASPIE sia in famiglia che a scuola.

Read More
Giornata Mondiale della Sindrome di Asperger: intervista ai nostri esperti dell'età evolutiva - PARTE PRIMA

Il 18 Febbraio ricorre la giornata mondiale della sindrome di Asperger, in concomitanza con la data di nascita di Hans Asperger, pediatra austriaco, cui si deve l’individuazione delle principali caratteristiche del disturbo autistico che da lui ha preso il nome. Gli studi di Asperger rimasero a lungo pressoché sconosciuti alla comunità scientifica, fino al 1981, poco dopo la sua morte, quando la psichiatra inglese Lorna Wing utilizzò per la prima volta la dicitura Sindrome di Asperger per designare una nuova categoria diagnostica appartenente ai disturbi dello spettro autistico.

Read More
Optometria comportamentale: come potenziare le abilità visive

Scritto dal Dott.ssa Raffaella Bandoni – Optometrista Comportamentale Le abilità visive definiscono il livello di competenza mostrato da un soggetto nel compiere l’atto del vedere. La funzione visiva può essere verificata dall’optometrista, secondo un approccio operazionale che prevede un valutazione delle attività sottese da tale funzione. Parametri come l’accuratezza d’esecuzione, l’ampiezza, le flessibilità, la sostenibilità nel tempo vengono rilevati per comprendere meglio il comportamento visivo dell’individuo quando deve localizzare e…

Read More