La prevenzione posturale in età evolutiva

 

La prevenzione in qualsiasi ambito medico è fondamentale per evitare o individuare in tempo patologie a volte anche gravi. Questo è ancora più rilevante se si parla di postura. Intervenire su atteggiamenti sbagliati e patologie più o meno gravi in età evolutiva, quando non si è ancora “strutturati” nei propri schemi motori, offre una possibilità di recupero altissima ed evita di dover agire, in maniera spesso invasiva, in età adulta.  Per esempio, i piedi tendenti al piattismo, se trattati negli anni della crescita con la ginnastica posturale, possono essere modificati senza aiuto di strumenti esterni (plantari) o, in casi più gravi, operazione chirurgiche da adulti.

“Se non ci sono motivi apparenti (dolori, blocchi, traumi…) perché dovrei far fare una valutazione posturale a mio figlio?” Anche in assenza di dolori o evidenti atteggiamenti posturali scorretti,  una valutazione approfondita può far venire alla luce problematiche strutturali nascoste o future. Inoltre un professionista può notare atteggiamenti che i genitori, avendo “sotto gli occhi” i loro figli tutti i giorni, non notano. Una valutazione posturale può dare quindi alle famiglie informazioni sull’attuale struttura del figlio e sulle ipotetiche problematiche future che esso potrebbe sviluppare. Può aiutare a prevenire disfunzioni strutturali (scoliosi, alluce valgo, ginocchia vare o valghe), viscerali (stitichezza, reflusso gastroesofageo) e neurologiche (cefalee).

“Quali sono le problematiche più frequenti nei bambini?” Tra le problematiche più ricorrenti, e allo stesso tempo meno evidenti in età evolutiva, ci sono i dolori alle articolazioni: dolori alle ginocchia (molte volte diagnosticati come dolori di crescita), dolori alla schiena e dolori ai piedi. Una ginnastica posturale individuale personalizzata sarà efficace nell’apportare modificazioni strutturali che il bambino si porterà come beneficio negli anni a seguire.

“I problemi strutturali e i dolori articolari si ereditano?” In letteratura non vi sono studi validi per quanto riguarda l’ereditarietà di problemi strutturali o di dolori. Ma è anche vero che si ereditano le strutture fisiche, quindi gli atteggiamenti possono essere simili a quelli di uno o di entrambi i genitori. Tutti i bambini sani hanno il medesimo rischio di sviluppare patologie a livello posturale, indipendentemente dal patrimonio genetico ereditato, questo perchè è la quotidianità, quindi atteggiamenti scorretti che diventano abitudinari e ripetitivi, a dare problemi a breve e/o medio termine.

“Certi tipi di sport più di altri possono essere responsabili di problematiche posturali?”  Tutti gli sport sono un valore aggiunto per la crescita di un bambino, perché stimolano la coordinazione dei movimenti, l’acquisizione di schemi motori e il controllo delle azioni motorie selettive. Quando invece si decide di  affrontare lo sport agonistico, la struttura muscolo-scheletrica viene sollecitata in modo più importante, è quindi fondamentale affiancare in modo continuativo l’attività sportiva ad un percorso fisioterapico che supporti le sollecitazioni ripetute e spesso non fisiologiche a cui viene sottoposto il corpo.

“Se fai nuoto la schiena cresce dritta: possiamo considerare questa un’affermazione corretta?” Secondo un luogo comune il nuoto può garantire una crescita “corretta” del corpo. Non è così. Il nuoto può sollecitare, stressare o danneggiare muscoli e articolazioni nello stesso modo di altri sport. Quando parliamo di problematiche posturali il nuoto non può escluderne l’insorgenza né considerarsi sostitutivo di una ginnastica posturale specifica. 

 

FEBBRAIO

MESE DELLA PREVENZIONE POSTURALE

Con l’obiettivo di sensibilizzare le famiglie sull’importanza della prevenzione di problematiche posturali in età evolutiva,  l’Associazione Il Mago di Oz Onlus ha deciso di investire parte delle proprie risorse per offrire nel mese di Febbraio valutazioni posturali GRATUITE a bambini e ragazzi dai 6 ai 15 anni. Per saperne di più e prenotare una valutazione posturale con il Dottor Simone Giovannoli, potete inviare un’email a info.ostia@ilmagodioz.com oppure contattare il numero 06 455540538.