Finalmente un metodo efficace per scrivere correttamente i compiti sul diario

 

Che compiti ci sono per domani?

Il pomeriggio con i bambini è caratterizzato dalla fatidica domanda sui compiti assegnati per il giorno seguente. Sulla base delle esperienze personali e dei racconti che quotidianamente i genitori mi riferiscono, posso analizzare con voi il procedimento che si sviluppa prima di iniziare i veri e propri compiti. Si apre il diario alla pagina del giorno successivo e… sorpresa… “che compiti ci sono per domani?”.

Sulla pagina del diario potrebbero non esserci scritti i compiti, oppure potrebbero esserci scritti ma senza sapere la materia o su quale dei due, tre libri che usano per ogni materia si devono svolgere gli esercizi. Di fronte a questa situazione i genitori ricorrono alla voce generale del gruppo di mamme e papà su whatsapp alla ricerca dei compiti da fare, oppure si telefona ai vari compagni o i bambini/ragazzi cercano nell’abisso dei ricordi il momento in cui l’insegnante ha dettato i compiti.

 

La spiegazione che molto spesso i ragazzi riportano è che gli insegnanti dettano troppo veloce i compiti, che loro non fanno in tempo a scriverli e che poi non hanno avuto tempo per ricopiarli dal registro o chiederli ad un compagno.

Da qui ha inizio l’eterna discussione tra genitori e figli sull’importanza dello scrivere i compiti, sull’essere attenti in classe in ogni momento, sulla responsabilità, sull’ordine, sulla disciplina.

In questo articolo presentiamo una strategia funzionale per scrivere i compiti valida per tutti i bambini e ragazzi. Semplificare il lavoro dello scrivere i compiti è possibile. Questo metodo ha l’obiettivo di accompagnare i ragazzi ad essere autonomi, ad organizzarsi da soli e ad essere gratificati da questa autonomia perchè efficace.
Ecco i 6 semplici passaggi da compiere:
1) Prendere l’orario scolastico con le diverse lezioni
2) Aprire il diario al giorno successivo
3) Prendere una penna rossa
4) Segnare su ogni pagina del diario, per ciascun giorno, le materie previste in quella giornata seguite dai due punti o da un uguale ( INGLESE: oppure GEOMETRIA=)
5) Lasciare un adeguato spazio tra una materia e l’altra
6) Quando l’insegnante detterà i compiti i bambini o ragazzi segneranno i compiti relativi alla materia segnata precedentemente.

 

Potete avviare questa strategia condividendola con i bambini e poi facendo proseguire loro, inizialmente consiglio di supervisionare il procedimento.
Non è importante se di una materia spesso non ci sono compiti, è fondamentale scrivere tutte le materie divise per giorno. I bambini e i ragazzi risparmiano tempo e hanno già la materia scritta senza la possibilità di dimenticare di scriverla.

Inoltre è utile per un’organizzazione mentale, per acquisire maggiore consapevolezza della mole dei compiti assegnati, delle materie che ci sono giornalmente, della divisione delle ore sia nell’orario scolastico che nella gestione personale del tempo libero.
Saper utilizzare il diario in modo funzionale è un primo indizio per essere uno studente di successo!

 
ScuolaMago dioz