Parlare di sessualità con i propri figli? Si può!

Parlare di sessualità con i propri figli? Si può!

Dott.ssa Giada Mastrogregori, Psicologa – Consulente in Sessuologia Per molti anni l’argomento “sesso” è stato vissuto come un vero e proprio tabu, qualcosa di cui non poter parlare, ancor più di fronte ai propri figli. Recentemente, invece, grazie alla facilità con la quale anche i media affrontano la questione, basti pensare alla frequenza con la quale serie TV o programmi pomeridiani di libero accesso parlano delle diverse tipologie di orientamento.

Mamma, Papà: “Voglio essere una femmina!”

Mamma, Papà: “Voglio essere una femmina!”

Scritto dalla Dott.ssa Giada Mastrogregori – Psicologa, Consulente in Sessuologia   La Disforia di Genere nei bambini Nonostante gli enormi passi in avanti rispetto all’accettazione dell’altro e della diversità effettuati negli ultimi anni in materia di sessuologia, prevale tuttora, nella nostra cultura occidentale, la tendenza a considerare accettabili esclusivamente due modalità alternative di presentazione sessuale che corrispondono al maschile o al femminile, a seconda dell’aspetto esteriore. Non sempre però sesso.

Separazioni conflittuali: gli effetti sui figli

Separazioni conflittuali: gli effetti sui figli

Scritto dalla Dott.ssa Eluana Ballarò – Psicologa, psicoterapeuta È largamente condiviso il riconoscimento che la famiglia sia il nucleo fondamentale della società e che il suo ruolo sia insostituibile per garantire lo sviluppo delle persone: ogni bambino, per crescere, ha bisogno di vivere il proprio nucleo come punto di riferimento stabile in cui sentirsi protetto e contenuto attraverso la relazione con l’adulto che svolge funzioni genitoriali. Ogni famiglia possiede al.

Psicologia: credere o non credere…questo è il problema.

Psicologia: credere o non credere…questo è il problema.

Scritto dalla Dott.ssa Nancy Mazzella, Psicologa Psicoterapeuta. Federica, giovane architetto, dice che “le persone si dividono in quelli che credono e quelli che non credono allo psicologo e che lei appartiene a questa seconda categoria”, secondo lei i problemi non si possono risolvere parlando. Non credo negli assoluti del tipo o ci credi o non ci credi, o bianco o nero, e questo sia per natura che per formazione clinica..

Separazione: i comportamenti che proteggono i figli

Separazione: i comportamenti che proteggono i figli

Scritto dalla Dott.ssa Eluana Ballarò, Psicologa e Psicoterapeuta Il conflitto di coppia e la separazione sono eventi altamente stressanti che coinvolgono tutti i membri di una famiglia. In un momento come quello della rottura della coniugalità, gli ex partner si trovano a dover affrontare una riorganizzazione della propria vita sotto vari aspetti: a livello personale, di coppia e familiare, sia sul versante pratico che quello emotivo. Dentro una tale complessità.

Perché i bambini dicono le bugie?

Perché i bambini dicono le bugie?

Scritto dalla Dott.ssa Graziella Treglia – Psicologa, Psicoterapeuta   Le bugie non hanno età e noi adulti lo sappiamo bene perché nella maggior parte dei casi siamo consapevoli di quando le diciamo e scegliamo di dirle per raggiungere un obiettivo. Ma quando abbiamo imparato a mentire? Tutti i bambini e gli adolescenti prima o poi dicono qualche bugia e questo non deve necessariamente preoccupare noi genitori o farci sentire traditi.

L’amico immaginario: cosa rappresenta e come comportarsi

L’amico immaginario: cosa rappresenta e come comportarsi

Scritto dalla Dott.ssa Francesca Amorosi, psicologa e psicoterapeuta famigliare “Ecco quello che so: Mi chiamo Budo. Esisto da cinque anni. Cinque anni è una vita lunghissima, per uno come me. E’ stato Max a darmi questo nome. Max è l’unico essere umano che riesce a vedermi. I genitori di Max mi chiamano…L’AMICO IMMAGINARIO”. (da L’amico Immaginario di Matthew Dicks, 2012). E sì…è quell’esserino incorporeo che, a volte con sembianze umane,.

Rendere autonomo nostro figlio è il più grande regalo che possiamo fargli

Rendere autonomo nostro figlio è il più grande regalo che possiamo fargli

Scritto dalla Dott.ssa Miriam Luconi, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’età evolutiva Lungo il suo percorso di crescita sono tantissime le nuove competenze che un bambino impara ed acquisisce, solo per citare le più importanti … muoversi e rotolare, camminare, parlare, giocare, disegnare, leggere, scrivere e così via fino a quando diventerà adulto. Fare il genitore, si sa, è il mestiere più difficile del mondo e compito del genitore è.

Babbo Natale esiste o non esiste?

Babbo Natale esiste o non esiste?

Scritto dalla Dott.ssa Graziella Treglia, psicologa e psicoterapeuta Il Natale si avvicina e molti genitori si ritrovano a rispondere alle curiosità dei propri figli circa la figura di Babbo Natale ed a porsi tante domande: Cosa dire? È giusto sostenere la fantasia sull’esistenza di un vecchietto con la barba bianca che recapita miliardi di regali a tutti i bambini del mondo, oppure è il caso di dire la verità ai.

La relazione tra fratelli: tra conflitto e amore

La relazione tra fratelli: tra conflitto e amore

A cura delle Dott.sse Ruena Ventimiglia e Lucia Taddeo, psicologhe – psicoterapeute Le relazioni tra fratelli rappresentano il luogo per eccellenza in cui possiamo osservare la chiara manifestazione dell’intera gamma di affetti, dall’amore all’odio a volte anche nello stesso giorno! E questa esaltazione degli affetti avviene perché si tratta delle uniche relazioni indissolubili: i genitori si possono separare, i figli, almeno durante gli anni di infanzia e adolescenza, devono accettarsi.

Le 10 regole da condividere con i bambini per Halloween!

Le 10 regole da condividere con i bambini per Halloween!

La parola Halloween rappresenta una variante scozzese del nome completo All Hallows’ Eve, cioè la vigilia di Ognissanti (in inglese arcaico All Hallows’ Day, moderno All Saints’ Day). La festa di Halloween è una ricorrenza che viene celebrata da circa 6000 anni e che avrebbe avuto origine in Irlanda  intorno al 4000 a.c. . Le origini di Halloween risalgono all’antica ricorrenza celtica di “Samhain” durante la quale si celebrava la.

Come aiutare i figli a rispettare le regole

Come aiutare i figli a rispettare le regole

Scritto dalla Dott.ssa Francesca Amorosi – Psicologa, Psicoterapeuta   Marco è un bambino di 8 anni molto intelligente, curioso, interessato ad imparare sempre cose nuove, socievole e divertente; a casa però con lui è un vero disastro. La mamma e il papà sono esausti: “Marco dice sempre NO! Gli chiediamo di andarsi a lavare i denti e lui dice “Dopo”, gli chiediamo di prepararsi lo zaino per scuola e lui risponde “No sto giocando”, gli chiediamo di.

1 2